Carciofi fritti

In sintesi

Difficoltà: Facile
Totale: 75 minPreparazione: 30 minCottura: 45 min
Portata: Contorni
Ricetta di: Verdura e Contorni
Piatto regionale: Toscana

Preparazione

Eliminate le foglie più esterne dei carciofi, spuntateli e tagliate a raso i gambi.

Passate i carciofi con il mezzo limone che vi rimane dopo averlo spremuto e allargatene bene le foglie cercando contemporaneamente di togliere, con uno scavino o con un coltellino, il fieno interno. Spellate i gambi messi da parte e metteteli a bagno in acqua acidulata con succo di limone.

Spellate gli spicchi d’aglio, togliete il germoglio interno e tritateli finissimi insieme al prezzemolo e alla pancetta.

Tritate grossolanamente anche i gambi e uniteli alla pancetta amalgamando bene il tutto.

Farcite i carciofi con il composto preparato e sistemateli in piedi [ritti, appunto], uno vicino all’altro in una pirofila, munita di coperchio, che li contenga di misura, spruzzateli con l’olio, insaporiteli di sale e pepe quindi versate mezzo bicchiere d’acqua fredda nel fondo della pirofila, incoperchiate e mettetela nel forno già scaldato a 200°.

Lasciate cuocere per circa tre quarti d’ora fino a che i carciofi saranno teneri e quasi asciutti. Serviteli tiepidi o freddi.

  • Abbonati a Premium
      [polylang]
    X
    X