Filetti di baccalà

7 Gen 2008, 11:57 | a cura di Gambero Rosso

Preparazione: 20 minuti + 2 ore per la lievitazione

Sbriciolate il lievito in una ciotola e diluitelo con poca acqua appena tiepida. Unitevi la farina setacciata e, mescolando, aggiungete un cucchiaio d'olio e ancora acqua tiepida fino ad ottenere una pastella piuttosto densa, liscia e senza grumi. Coprite la ciotola e lasciate lievitare il composto in un luogo tiepido per un paio d'ore.

Ripulite con cura il baccalà dalle spine passandolo ripetutamente con i polpastrelli per individuarle. Raschiate la pelle con un coltello per squamarla quindi, senza spellarlo, tagliate il baccalà, in orizzontale, a strisce di circa 3 cm x 10.

Quando la pastella è gonfia e ben lievitata, mettete sul fuoco abbondante l'olio e, quando è caldo [170°], passate tre o quattro filetti nella pastella rivestendoli bene e gettateli in padella.

Fateli dorare girandoli un paio di volte e lasciandoli friggere per circa otto minuti. Scolateli quando saranno ben croccanti, passateli su un doppio foglio di carta da cucina e spolverateli di sale solo dopo averli assaggiati.

Ti sono piaciuti i filetti di baccalà di Max Mariola?

Scopri altre ricette per realizzare antipasti di pesce!

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X