Gelatina di acqua di pomodoro al pesto

In sintesi

Difficoltà: Facile
Portata: Finger Food

Il consiglio

Il pomodoro come il maiale? Insomma, per non buttare nulla, se capita di dover eliminare i semi dei pomodori per consumarne solo la polpa, pensate a recuperare semi e succo, filtrateli e fatene dei bicchierini come questi. Freschezza e leggerezza assicurati.

Preparazione

Lavare i pomodori, tagliarli in quattro spicchi, versare i semi e l’acqua in una ciotola e conservare da parte le falde di polpa. Passare al colino, premendo bene, i semi e l’acqua, versare quindi il liquido ottenuto in un pentolino e scaldare leggermente.

 

Aggiungere all’acqua di pomodoro caldo la gelatina precedentemente ammollata in acqua fredda e strizzata, versare il tutto nei bicchierini e mettere in frigo a rassodare.

 

Infine, pestare grossolanamente il basilico con l’aglio, i pinoli, sale, pepe e quanto basta di olio extravergine d’oliva per ottenere un pesto piuttosto lento. Versare il pesto sulle gelatine ormai rapprese e servire.

Il consiglio

Il pomodoro come il maiale? Insomma, per non buttare nulla, se capita di dover eliminare i semi dei pomodori per consumarne solo la polpa, pensate a recuperare semi e succo, filtrateli e fatene dei bicchierini come questi. Freschezza e leggerezza assicurati.
  • Abbonati a Premium
      [polylang]
    X
    X