Budini e torte fredde sono una manna dal cielo quando si hanno ospiti a casa ma nessuna voglia di accendere il forno. Ecco i dolci estivi da fare senza cottura.

Quando il caldo inizia a diventare insopportabile, mettersi ai fornelli può diventare una vera impresa anche per gli appassionati di cucina. È in questi momenti che arrivano in soccorso le ricette fredde, dalle ricche insalate di verdure o cereali ai dolci senza cottura. Perché al dessert – si sa – non si può dire di no, per questo nelle giornate più torride si possono preparare diverse ricette golose senza accendere il forno. Ecco 5 idee per dolci estivi da rifare a casa.

Dolci estivi senza cottura

Scopri i dolci estivi senza cottura da rifare a casa

Panna cotta

Non ci sono notizie certe circa l’origine della panna cotta, uno dei dolci al cucchiaio più popolari in Italia, fra i simboli della cucina anni ’80, fine pasto perfetto dopo una cena in pizzeria. Golosa e candida, la panna cotta è una di quelle specialità retrò a cui non si riesce a dire di no, da gustare in purezza o arricchita con sciroppi, glasse, frutta o cioccolato. Quel che è certo è che si tratta di un dolce tradizionale piemontese, secondo i racconti popolari nato a inizio Novecento grazie a una signora ungherese residente nelle Langhe. Bisogna attendere gli anni ’60 prima che lo chef Ettore Songia metta per la prima volta nero su bianco la ricetta. Storia e aneddoti a parte, la panna cotta è un dessert semplice a prova di dilettante: veloce e pratico, può essere impreziosito con ingredienti diversi a seconda dei gusti personali, servito in unico stampo oppure in tante piccole monoporzioni.

Scopri i dolci estivi senza cottura da rifare a casa

Cheesecake

È la torta al formaggio più amata di sempre, preparata in due versioni: “raw” ovvero cruda, in cui la crema di formaggio spalmabile viene fatta rassodare in frigorifero, oppure cotta, con aggiunta di uova sbattute e infornato. Naturalmente, per l’estate è preferibile la prima opzione, da preparare con una base friabile costituita da uno strato compatto di biscotti sbriciolati e legati dal burro fuso. I biscotti usati nella ricetta originale americana sono i graham crackers, biscotti dal gusto unico a base di farina bianca, miele e germe di grano, ma si possono sostituire con i digestive o dei semplici frollini. Per la crema al formaggio, negli States si usa il classico cream cheese, ma si può sperimentare anche con ricotta, mascarpone, yogurt e panna o qualsiasi latticino cremoso.

Scopri i dolci estivi senza cottura da rifare a casa

Trifle

Dolce al cucchiaio britannico goloso e dall’aspetto barocco, composto da diversi strati di pan di Spagna imbevuti nello Sherry o altri vini liquorosi, panna montata e frutta (secondo molti, la ricetta italiana della zuppa inglese deriverebbe proprio da questa preparazione). Nato come specialità di recupero per utilizzare i rimasugli di pan di Spagna e la frutta avanzata, nel tempo il trifle è divenuto sempre più popolare nel Regno Unito, dove si sono diffuse diverse versioni, molte a base di gelatina di frutta. Prepararlo è semplice, l’importante è servirlo in una bella coppa trasparente per mostrare i diversi strati colorati.

Scopri i dolci estivi senza cottura da rifare a casa

Banana split

Si è fatto largo in tutto il mondo il dessert a base di banana e gelato così semplice eppure così goloso, fra i più noti degli Stati Uniti nonostante si tratti di un’invenzione recente. Padre della ricetta è Chester Platt, farmacista di Ithaca, New York, a cui si deve anche il merito di aver creato i sundaes, i gelati-dessert ricoperti di sciroppi, panna montata, granella di nocciole e altre delizie. Il banana split, del resto, non è altro che una variazione del sundae, che prevede l’aggiunta della banana tagliata a metà (da qui il nome split, che significa “diviso”), servita su un piatto, con l’immancabile ciliegia come guarnizione. Nel tempo è diventato così popolare e radicato nella cultura americana da avere una festa dedicata, il Banana Split Festival, celebrato ogni anno a Wilmington in Ohio.

Scopri i dolci estivi senza cottura da rifare a casa

Bavarese

Non lasciatevi fuorviare dal nome: la bavarese non è nata in Germania ma nella Francia dell’Ottocento, da dove si è poi diffusa negli altri Paesi grazie alla bravura e la fama dei maestri pasticceri. Un dolce ricco a base di latte, zucchero, uova, panna fresca e gelatina, ispirato alla crema inglese – preparazione dagli ingredienti molto simili – ma più denso e simile a un budino. Bianco nella versione classica, può essere anche fatto con il cioccolato, le fragole o altra frutta di stagione.

Le ricette dei dolci estivi

Panna cotta

 

 

Cheesecake all’ananas