Involtini alla siciliana

Preparazione

Per questa preparazione fatevi ritagliare 12 fettine sottili e regolari di fesa. Ripulitele se necessario dalle pellicine e appiattitele leggermente con il batticarne. Eliminate la crosta dalle fette di pancarrè e frullatele.

Dividete in due la cipolla con un taglio verticale e sfogliatela, separando cioè le guaine.
Scaldate 2 cucchiai d’olio in una padella e fatevi rosolare dolcemente poco meno della metà del pangrattato.

Quando é dorato, ritiratelo dal fuoco, lasciatelo intiepidire e unitevi il caciocavallo, l’uvetta lavata e asciugata, i pinoli, sale e pepe e mescolate bene.
Tagliate a dadini molto piccoli il Primosale.

Allargate le fettine sul tavolo, salatele e pepatele e mettete su ognuna un po’ di ripieno e qualche dadino di formaggio.

Chiudete a involtino premendo bene sui bordi in modo che il ripieno non possa fuoriuscire.
Via via che sono pronti infilate tre involtini su ogni spiedino intervallando ogni involtino con una foglia di alloro e una di cipolla.

Quando gli spiedini sono tutti pronti pennellateli con l’olio d’oliva e passateli nel pangrattato rimasto, premendo bene.

Gli autentici involtini siciliani andrebbero cotti sulla brace di legna non troppo ardente [7-8 minuti per parte]; in alternativa potete cuocerli una ventina di minuti sotto il grill del forno girandoli una volta.
Serviteli caldi o tiepidi.

Abbonati a Premium
X
X