Paté di fegatini

In sintesi

Difficoltà: Facile
Totale: 36 minPreparazione: 30 minCottura: 6 min
Portata: Antipasti
Ricetta di: Pollo

Preparazione

Mondate i fegatini da nervetti e pellicine quindi lavateli sotto l?acqua corrente e asciugateli tamponandoli con un doppio foglio di carta da cucina. Dividete ogni fegatino in quattro pezzi quindi raccoglieteli in una ciotola e copriteli di latte freddo che sopravanzi di due dita. Lasciateli marinare per tutta la notte in frigorifero quindi sgocciolateli e asciugateli bene. Scaldate la metà del burro in un tegame e, quando comincia a sfrigolare, unitevi i fegatini e fateli rosolare per cinque o sei minuti mescolandoli spesso. Quando hanno preso colore, insaporiteli con sale e pepe e bagnateli con il Cognac, fate sfumare e spegnete la fiamma. Private il pancarré della crosticina, tagliatelo a dadini e unitelo ai fegatini, finché sono ancora caldi. Unite anche il brodo e il resto del burro a pezzetti, mescolate bene quindi versate tutto il contenuto del tegame nel bicchiere del mixer. Aggiungete l?aglio passato dallo schiaccia aglio e il succo di limone e frullate per un minuto a media velocità quindi aumentate la velocità al massimo e frullate un altro paio di minuti fino ad avere un composto liscio e omogeneo. Travasate il paté in una terrina, sigillatelo con un doppio foglio di pellicola trasparente e tenetelo in frigorifero per qualche ora [o anche per tutta la notte] prima di servirlo. Accompagnatelo con cetriolini sott?aceto e con fettine di pane francese o di pan brioche, tostate.

  • Abbonati a Premium
      [polylang]
    X
    X