Peperoni ripieni di riso

In sintesi

Preparazione

Lavate e asciugate i peperoni, quindi passateli direttamente sulla fiamma del gas girandoli continuamente fino a che tutta la pelle é completamente nera e abbrustolita. Fate attenzione a tenerli sulla fiamma il minimo indispensabile per bruciacchiare la pelle lasciando tuttavia intatta la polpa che deve rimanere consistente.

Via via che sono pronti, chiudete i peperoni in un sacchetto di carta da pane e, una volta intiepiditi, raschiateli con un coltellino eliminando completamente la pelle.

Puliteli con carta da cucina per eliminare i residui bruciacchiati evitando di lavarli quindi divideteli in due per il lungo ed eliminate i semi e i filamenti bianchi.

Lessate il riso in abbondante acqua salata. Scolatelo molto al dente, dopo otto minuti, versatelo in una terrina, mescolatelo con un goccio d’olio e sgranatelo con la forchetta.

Sciacquate i capperi e tritateli insieme a una manciatina di prezzemolo e a due foglie di salvia. Raschiate leggermente le acciughe e spinatele.

Scaldate l’olio in una padella e fatevi imbiondire lo spicchio d’aglio schiacciato quindi, quando l’aglio ha preso colore, versate nella padella il trito di prezzemolo e capperi e lasciate soffriggere dolcemente per mezzo minuto.

Scartate l’aglio e unite tutto il contenuto della padella al riso [non sciacquate la padella]. Unitevi anche il parmigiano e una macinata di pepe e amalgamate bene.

Scaldate il burro nella stessa padella e fatevi sciogliere dolcemente le acciughe.

Sistemate i mezzi peperoni in una pirofila oliata, distribuitevi il riso e spargete sopra ognuno parte del burro all’acciuga quindi coprite con un foglio di alluminio e passate la pirofila nel forno a 180° proseguendo la cottura per quaranta minuti.

Serviteli tiepidi o freddi.

 

Per vedere il video della ricetta clicca qui

Ti sono piaciuti i Peperoni ripieni di riso al forno di Max Mariola?

Scopri tutti gli altri primi piatti di riso!

  • Abbonati a Premium
      [polylang]
    X
    X