Risotto agli asparagi

Difficoltà
Facile
Tempo
20 min di preparazione, 30 min di cottura
Tipo di cottura
In tegame o Padella
Dosi per
4 persone
Ingredienti
350 g di riso Vialone nano; 800 g di asparagi; circa 1 l di brodo; 2 cucchiai d'olio extravergine d'oliva; 1 grossa noce di burro; 1 cipolla piccola; 1/2 bicchiere di vino bianco secco; parmigiano grattugiato; sale
Il consiglio
Il brodo vegetale. Nel risotto, specialmente se è a base di verdure, può sostituire egregiamente il brodo di carne o di pesce ed è senz'altro migliore del brodo fatto con i dadi. Per prepararlo, versate circa un litro e mezzo di acqua fredda in una casseruola e unite due carote, due o tre coste di sedano, una bella cipolla, tutto mondato, lavato e spezzettato grossolanamente. Unite anche un pomodoro ben maturo, tre o quattro grani di pepe, qualche gambo di prezzemolo e, in stagione, anche tre o quattro foglie di basilico. Salate e fate alzare il bollore quindi abbassate la fiamma al minimo e lasciate sobbollire per un'oretta. A fine cottura, filtrate il brodo che dovrà risultare limpido e profumato. Arricchito da un cucchiaino di estratto Liebig, diventa quasi un brodo di carne. Oltre che nei risotti, può essere utilizzato nelle zuppe, nelle salse e in tutte le preparazioni che, per la lunga cottura, richiedono aggiunte di liquidi come ragù e spezzatini.
Preparazione

Lavate gli asparagi lasciandoli a bagno per qualche minuto in modo da eliminare ogni traccia di terra quindi rompeteli con le mani a tronchetti di un paio di cm. Quando sentite che non si rompono più significa che la parte rimanente è da scartare.

Tritate finissima la cipolla e fatela appassire dolcemente in una casseruola con l’olio.

Prima che prenda colore aggiungetevi i pezzetti di asparagi lasciando da parte le punte [le aggiungerete al risotto in un secondo tempo]. Salateli, quindi coprite la casseruola e lasciateli cuocere per una decina di minuti mescolando spesso e aggiungendo, se necessario, un paio di cucchiai di acqua calda.

Unite il riso e, mescolando continuamente, fatelo insaporire per qualche minuto quindi, quando comincia ad attaccare, bagnatelo con il vino.

Appena sfumato, unite gli asparagi e cominciate ad aggiungere il brodo, un mestolo alla volta, fino a cottura del riso tenendo presente che alla fine dovrà risultare piuttosto morbido.

Mantecatelo con il burro e il formaggio e servitelo dopo averlo fatto riposare per un minuto. Per rinforzare il sapore di questo risotto, si possono far bollire nel brodo gli scarti degli asparagi [ben raschiati o spazzolati], per una mezz’ora.

Abbonati a Premium
X
X