Salsa di pomodoro

In sintesi

Preparazione

Lavate molto bene i pomodori e divideteli in due o tre pezzi lasciandoli cadere in una casseruola a fondo pesante. Unite le cipolle spezzettate grossolanamente, la carota, raschiata e tagliata a dadini, il sedano spezzettato, gli spicchi d’aglio, una manciatina di prezzemolo e abbondanti foglie di basilico e mezzo cucchiaio di sale.

Mettete la casseruola sul fuoco con il coperchio e fate alzare l’ebollizione quindi abbassate la fiamma e fate cuocere per circa 30 minuti.

Trascorso questo tempo, se la preparazione fosse troppo liquida, proseguite la cottura per altri qualche minuto a fuoco vivace e senza coperchio.

Passate tutto il contenuto della casseruola al passaverdure con il disco fine (non frullate) e versate il passato in barattoli a chiusura ermetica da 250 ml.

Mettete in ogni barattolo un ciuffetto di basilico quindi chiudeteli, avvolgeteli in vecchi stracci puliti e sistemateli in una pentola nel fondo della quale avrete sistemato una piccola griglia o qualche assicella di legno.

Coprite i barattoli di acqua fredda che sopravanzi di due dita, incoperchiate e fate prendere l’ebollizione quindi abbassate la fiamma al minimo e lasciate bollire per 30 minuti.

Trascorso questo tempo, spegnete la fiamma e non togliete i barattoli dall’acqua fino a quando non saranno completamente raffreddati.

Conservateli in un luogo fresco e al buio per non più di un anno.

Al momento di utilizzare la salsa, per condire riso o spaghetti, scaldatela sul fuoco o nel microonde dopo aver unito un paio di cucchiai di olio extravergine d’oliva.

  • Abbonati a Premium
      [polylang]
    X
    X