Canederli ai pomodori gialli

In sintesi

Piatto regionale: Trentino Alto Adige

Preparazione

 

Tagliare a dadini di massimo un centimetro il pane raffermo privo di crosta. Tagliare la cipolla al coltello e farla appassire in padella con il burro. Tritare il Provolone Valpadana dolce. Frullare i pomodorini gialli e unirle alle uova precedentemente sbatture. In una ciotola unire il pane tagliato a dadini, il fondo di burro e cipolla, la salsa di pomodorini gialli, la farina, un pizzico di sale e il formaggio. Lavorare bene con le mani fino ad amalgamare tutti gli ingredienti. Far riposare l’impasto coperto con la pellicola per almeno un’ora.

Tagliare al coltello grossolanamente (o grattugiare a scaglie) il Trentingrana e lasciarlo fondere in un tegame antiaderente con la panna. In una padellina antiaderente far saltare con un filo d’olio i datterini gialli tagliati a metà, aggiustare di sale. Trascorso il tempo necessario, formare i canederli con l’aiuto di un cucchiaio, ne devono venir fuori almeno otto. Cuocere i canederli in acqua bollente salata e scolare non appena vengono a galla. Servire i canederli sulla salsa di formaggio finire con i datterini gialli e quache foglia di basilico.

In collaborazione con

  • Abbonati a Premium
      [polylang]
    X
    X