Zuppetta di pane e cavolo nero

Chef
Giorgio Barchiesi (Giorgione)
Difficoltà
Facile
Tempo
30 min di preparazione, 30 min di cottura
Tipo di cottura
In tegame o Padella
Dosi per
1 persone
Ingredienti
3 cespi di cavolo nero; 2 fette spesse di pane toscano; 2 spicchi d’aglio rosso; peperoncino; brodo vegetale; 1 limone; sale; olio extravergine d’oliva
Preparazione

Per nobilitare il cavolo nero e il pane toscano faremo una bella commistione. Laviamo e spiumiamo i cavoli – cioè priviamo le foglie della costa intena coriacea, serbiamo le parti verdi e i cuori teneri – e sminuzziamo “alla brutazza”.

In un tegame facciamo rosolare un filo d’olio, l’aglio schiacciato e un nonnulla di peperoncino; poi tuffiamo il cavolo, lo facciamo stufacchiare con qualche mestolo di brodo e aggiustiamo di sale.

Nel frattempo che va, tagliamo il pane a cubotti e lo facciamo soffriggere in padella con olio, peperoncino e scorzetta di limone grattugiata.

Quando sarà bello dorato lo sistemiamo nel piatto da portata, prendiamo il cavolo e con fare molto suadente facciamo un lavoretto “di fino” e lo versiamo tutto sopra il pane. “È strepitoso! Uno dei piatti più semplici e gustosi mai prodotti”.

Ti è piaciuta la ricetta Zuppetta di pane e cavolo nero di Giorgione?

Scopri tutte le altre ricette per realizzare ottime zuppe!

Abbonati a Premium
X
X