Spaghetti marinari alle zucchine

Difficoltà
Media
Tempo
40 min di preparazione, 20 min di cottura
Tipo di cottura
In tegame o Padella
Dosi per
4 persone
Ingredienti
350 g di spaghetti; 600 g di vongole; 400 g di zucchine piccole e freschissime; 3 cucchiai d'olio extravergine d'oliva; 2 spicchi d'aglio; 1 bustina di zafferano; sale e pepe
Il consiglio
Lo zafferano: lo zafferano nasce da un fiore o meglio dal cuore di un fiore. E' una pianta bulbosa, simile ai comuni crochi dei nostri giardini, che alla fine dell'estate fiorisce con dei leggeri fiori violetti. Al centro del fiore si trovano i pistilli e, sulla parte superiore dei pistilli si trovano gli stimmi, dei piccoli filamenti di colore arancione. Solo questa minuscola parte della pianta è lo zafferano e questo spiega il suo prezzo così elevato. Una volta raccolti, gli stimmi vengono essiccati e messi in commercio così come sono oppure macinati e venduti sotto forma di polvere, in bustine o vasetti. Diffidate dello zafferano offerto a prezzi stracciati, specialmente nei mercati arabi. A volte si tratta di cartamo, o zafferano bastardo, ma più spesso vi venderanno la curcuma, o zafferano delle Indie, che della zafferano ha solo il colore, giallo brilante. Ambedue non hanno, nemmeno lontanamente, il sapore amarognolo e vagamente piccante dello zafferano autentico.
Preparazione

Sciacquate più volte le vongole quindi mettetele a bagno in abbondante acqua tiepida leggermente salata per almeno un paio d’ore.

Lavate le zucchine, spuntatele alle estremità e tagliatele a fettine sottili [circa 2 mm] lasciandole cadere su un canovaccio pulitissimo. Allargatele e lasciatele all’aria fino al momento di cuocerle per asciugarle, almeno in parte, dell’acqua di vegetazione.

Mettete le vongole in una casseruola con il coperchio e lasciatele sul fuoco fino a quando si saranno tutte aperte quindi tiratele su con una schiumarola conservando l’acqua che avranno emesso dopo averla filtrata.

Sgusciatele, scartate quelle rimaste chiuse e conservatene una decina intere per decorare il piatto.
Scaldate l’olio in una padella antiaderente e, a fuoco moderato, fatevi imbiondire gli spicchi d’aglio spellati e leggermente schiacciati.

Scartate l’aglio, versate le zucchine, salatele poco e fatele friggere a fiamma vivace mescolandole quasi continuamente fino a quando avranno preso colore.

Quando sono pronte tiratele su e tenetele da parte. Mettete a cuocere gli spaghetti. Versate nella padella il liquido delle vongole, diluitevi lo zafferano mescolando bene e lasciate restringere il sugo a fuoco vivace fino a ridurlo della metà.

Unitevi le vongole sgusciate, mescolate e versate nella padella gli spaghetti scolati al dente, le zucchine e una generosa macinata di pepe.

Fate saltare gli spaghetti per un minuto mescolando bene e serviteli caldissimi sormontati dalle vongole intere lasciate da parte.

Potete completare il piatto con del prezzemolo tritato aggiunto alla fine o con dei fiori di zucca spezzettati messi in padella insieme agli spaghetti.

Abbonati a Premium
X
X