Guida Ristoranti d’Italia 2008 del Gambero Rosso. Premiati, aneddoti, valutazioni

Edizione 2008. Per il secondo anno la cura della guida ristoranti è in mano a Marco Bolasco – insieme a Stefano Bonilli – che consolida un lavoro di rinnovamento iniziato l’anno precedente.

Le novità

Dal punto di vista della struttura la Guida resta sostanzialmente la stessa, a parte una novità nei punteggi: ai wine bar è assegnata una valutazione in bottiglie, che li distingue così dalle trattorie. Dal punto di vista dei contenuti, la novità più importante è senza dubbio l’ingresso nel gruppo delle Tre Forchette di tre ristoranti che raccontano la nuova cucina italiana: L’Osteria Francescana di Modena, guidata da quello che diventerà l’alfiere del nostro paese nel mondo, Massimo Bottura, Piazza Duomo ad Alba, con il giovane Enrico Crippa a regalare uno dei migliori esempi di cucina innovativa, e Il Canto della Certosa di Maggiano con Paolo Lopriore, uno chef dalla cucina a tratti travolgente.

Gli aneddoti

Ci sono novità e cambi di posizione fra le Tre Forchette, e in generale una situazione di cambio generazionale, ma quello che anima soprattutto il dibattito nelle riunioni di redazione per la realizzazione della guida 2008 è la cucina di Massimo Bottura, che sta attirando sempre più l’attenzione e che alla fine la spunta con un bel 91/100.

I metodi di valutazione

I ristoranti sono contraddistinti da un punteggio espresso in centesimi, suddiviso in quattro voci: cucina (60 punti), cantina (20 punti), servizio (10 punti), ambiente (10 punti). In alcuni casi si aggiunge un bonus, sorta di indice di piacevolezza, da 1 a 3 punti. Le migliori trattorie sono contraddistinte da uno, due o tre Gamberi. I migliori wine bar da una, due o tre Bottiglie. Locali etnici e pizzerie sono segnalati senza punteggio.

I premi

Le Tre Forchette 2008 in ordine di punteggio? Gambero Rosso; Vissani; Le Calandre; Enoteca Pinchiorri, La Pergola dell’Hotel Rome Cavalieri Hilton, Dal Pescatore; Cracco, Don Alfonso 1890, La Torre del Saracino; Osteria Francescana, Laite, La Madonnina del Pescatore, Perbellini, Villa Crespi; Antonello Colonna, Arquade de l’Hotel Villa del Quar, Da Caino, Il Canto dell’Hotel Certosa di Maggiano, Combal.zero, Duomo, Gualtiero Marchesi, Guido, Piazza Duomo, St. Hubertus dell’Hotel Rosa Alpina, Uliassi.

I Tre Gamberi 2008: Osteria del Boccondivino, La Locanda delle Grazie, Caffè La Crepa, Osteria della Villetta, La Ragnatela, Pretzhof, Gostlina Devetak, Locanda del Gambero Rosso, Da Amerigo, La Tana degli Orsi, Oasi degli Angeli, L’Asino d’Oro, Osteria di San Cesario.

 

 

N.B. Non perdete > la storia della guida Ristoranti d’Italia del Gambero Rosso anno per anno. Ogni giorno, fino all’uscita della nuova edizione (28 ottobre), una nuova “puntata”.

 

In collaborazione con