Investor Relations

La capitale del supplì

Supplì. Specialità nella cucina romana

Roma e i suoi supplì: fumanti, filanti, fondamentali. La crocchetta di riso condito con sugo di pomodoro all'antica (con le rigaglie di pollo) e ripiena di mozzarella pare abbia preso il nome da una storpiatura del francese "surprise", sorpresa. Eh si perché i supplì, una volta aperti o addendati, devono mostrare la sopresa, il golosissimo filo di mozzarella calda - da qui l'espressione "al telefono". Talmente radicata è questa specialità nella cucina romana (li trovate in ogni pizzeria al taglio o al piatto che si rispetti) che molti la rivisitano con varianti creative (tra i primi Stefano Callegari di Trapizzino) e che uno chef di rango come Arcangelo Dandini ha aperto un'insegna ad essa dedicata, Supplizio, dove scegliere tra tante bontà: ovviamente imperdibile il supplì classico, ma altrettanto si può dire di quello all'arrabbiata e di quello burro e acciughe. La panatura è spessa, di grana volutamente grezza, croccantissima, un suo marchio di fabbrica. I tradizionalisti invece vanno in pellegrinaggio alla Casa del Supplì, storica pizzeria con due sedi, a Trastevere e a piazza Re di Roma.

1

Supplizio

Arcangelo Dandini, oste e interprete dell'autentica cucina romano/laziale, in questo grazioso locale nel centro di Roma celebra il grande protagonista dello street food capitolino: il...
Roma [RM]
€ 15
2

La Casa dei Supplì

Grande classico conosciuto anche come "Venanzio" e i "Sisini". Quale sia l'insegna, il re è il supplì al telefono, filante, ben condito, con la crosticina...
Roma [RM]
€ 5
3

La casa del Supplì - Re di Roma Pizza

Roma [RM]
€ 5.0
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X