PASTICCERIA

Penso

Valutazione
 78
Pasticceria: 62 /80 Servizio: 8 /10
Ambiente: 8 /10

Un posto del cuore per tanti cittadini, aperto nel lontano 1918 dal fondatore Narciso Penso che negli anni Sessanta cedette le redini alla famiglia Stoppar (tuttora titolare), è ed è stato tappa fissa di generazioni di triestini per l’acquisto della classica “guantiera” di pasticcini per il pranzo della domenica. L’ambiente, sobrio ed elegante, porta bene il suo secolo di vita, con le tre grandi vetrine affacciate sulla strada e sugli scaffali alle pareti confezioni di dolci e bottiglie di pregio. L’offerta è di impostazione classica, basata sul rispetto di antiche ricette, sapori puliti, formule semplici, anche se, nelle mani del giovane Alessandro, è temperata da qualche spunto più moderno e da alcuni accostamenti inusuali. Tra le proposte cestini alla frutta, granatine, crostatine, paste con creme, lieviti, biscotteria. Ampia la scelta di torte su ordinazione, di bella riuscita i dolci tipici della tradizione locale (presnitz, pinze, putizze, fave, mandorlati di marzapane). Notevole l’assortimento di cioccolatini, sfusi o presentati in raffinati packaging e, a Pasqua, uova su misura nel formato desiderato dal cliente.

Dettagli
Anno valutazione:
2019
Abbonati a Premium
X
X