ETNICO

Za’atar

Valutazione
 
Qualità/prezzo: medio
Prezzo medio: € 40  vini escl.

Questo locale letteralmente incastonato nel Monte dei Cocci è tutto dedicato alla cucina mediorientale e nordafricana. Gli interni, disegnati dall’architetto spagnola Elena Piulats, creano un ambiente che mescola toni da Mille e una Notte a un design più contemporaneo, bello e un po’ modaiolo: pareti e colonne blu fanno da cornice a tavoli smaltati, banconi in ottone e decorazioni d’ispirazione marocchina. Il menu spazia dal Marocco al Libano, da Israele all’Iran, con preparazioni curate e gustose. Si comincia con i classici meze, piccoli antipasti da condividere, prima di passare alle portate principali. Noi abbiamo apprezzato in particolare le Batata Za’atar (patate speziate al forno con za’atar – mix di spezie ed erbe comune a tutta l’area mediorientale – e semi di sesamo), l’hummus di ceci e barbabietole viola, i gamberi fritti in pasta kataifi serviti con avocado, hummus e salsa di yogurt allo zafferano e la tajine “marocchina” (tajine di pollo speziato con limoni confit, olive verdi, prezzemolo e ginger). Da bere un’interessante selezione di vini, anche al calice, e buoni cocktail. Il servizio è rapido e informale.

 ---

Dettagli
Giorni di chiusura:
lunedì; aperto solo la sera escl. domenica
N. coperti:
42
Servizi:
  • American Express, Carta Sì, Visa, MasterCard, Bancomat
  • Parcheggio
  • Aria condizionata
  • Tavoli all'aperto
  • Accessibile disabili
  • Animali ammessi
Anno valutazione:
2019
Abbonati a Premium
    [polylang]
X
X