ENOTECA

Giovanni Tripodi

Descrizione

Aperta nell’ormai lontano 1962, l’enoteca entra a buon diritto a far parte degli esercizi storici calabresi. Oggi a dirigerla è Riccardo Scappatura, figlio di Vittoria Tripodi, e quarta generazione alla guida dell’attività. L’assortimento vanta circa 1500 etichette: molte di queste sono calabresi, ma tutta la penisola è più che degnamente rappresentata, le zone più blasonate – Barolo, Valpolicella, Montalcino – così come i territori emergenti. Sugli scaffali in legno dei nuovi locali, a ridosso del centro storico, anche qualche etichetta francese, tra cui Champagne di una decina di maison differenti, che spesso ruotano durante l’anno. Poi ci sono i liquori e i distillati, prodotti tipici sottolio e durante le festività anche salumi e formaggi del territorio.

 

Abbonati a Premium
X
X