ENOTECA

Wimpy

Descrizione

La storia di questa enoteca ci riporta all’Italia degli anni Sessanta, quando ancora i vini in bottiglia erano pochi e il commercio avveniva perlopiù con le damigiane. In quegli anni, padrona di casa era Pierina Piccinini. Oggi a gestire il negozio c’è il figlio Mauro Maggi e lo sfuso è stato sostituito dalle bottiglie: sono circa 600 le referenze dell’assortimento, con un occhio di riguardo al vino lombardo e a quello bergamasco. Mauro è un curioso ricercatore di cose buone e così piano piano il negozio si è riempito anche di specialità alimentari: dalla pasta alle migliori farine per polenta, dalle confetture ai sottoli passando per dolciumi, spezie e, durante le feste, dolci tipici del periodo. Da ricordare le selezioni di spumanti e Champagne, distillati e liquori, e le birre (solo di queste ultime ce ne sono 50 diverse referenze). 

Abbonati a Premium
X
X