Il valore della produzione brassicola di Beppe Vento, iniziata nel 2002, è ormai  riconosciuto non solo a livello nazionale. Qui troverete le Artigianale,  una delle migliori  interpretazioni italiane della bitter inglese, e la  Rodersch, che invece  fa riferimento allo stile tedesco delle kölsch.  Inoltre vanno segnalate la H10OP5,  formula quasi illeggibile ma che  descrive l’utilizzo di ben dieci  luppoli in cinque fasi diverse del  processo, la Leyline aromatizzata con  il miele di corbezzolo, e la  originalissima Saltinmalto, con coriandolo  e sale dolce di Cervia.

Abbonati a Premium
X
X