Nata nel 1900, è una delle prime latterie sociali cooperative della Valpadana, composta da allevatori stanchi di subire le decisioni degli industriali sul prezzo del latte. Negli stabilimenti, su una superficie di 60mila metri quadrati, si raccoglie il latte di vacche frisone e si svolge l’intero processo di produzione dei formaggi. Annesso al caseificio c’è un allevamento suinicolo alimentato con il siero di risulta della lavorazione casearia, dal quale si ottengono insaccati e carni. Due i prodotti, e ottimi: Gran Padano Dop e Provolone (piccante e dolce).

Abbonati a Premium
X
X