La storia dell’azienda comincia con Virginio Curti che, intorno al 1875, fonda la prima raffineria a Gemonio, ai piedi delle Prealpi varesine. Poco dopo i vecchi sistemi di lavorazione del riso vengono sostituiti con macchinari più moderni, processo completato nel 1911. La guerra ferma gli impianti, poi arriva la ripresa e nuovi stabilimenti. Probabilmente Curti è la prima industria risiera italiana a disporre della più accurata selezione dei risicoltori e delle aziende agricole interessate alla coltivazione del riso, e negli anni ’70 vanta già 5 impianti di produzione. Nel 1987 viene venduta alla Buitoni che, nel ’92, si fonde con Nestlè Italiana. Dal ’96 investe in energia pulita e produce riso anche da agricoltura biologica. Oggi controlla Antica Riseria Campiverdi, Riso Ornati, Pigino, Riso Rolo e fa parte del gruppo Euricom. Varia la gamma di risi, cui si affiancano i prodotti a base di riso (gallette ai vari cereali, anche biologiche) e una linea di risotti pronti.

Abbonati a Premium
X
X