I fratelli Armando, Lieto e Aurelio Flamigni aprono la loro pasticceria a Forlì nel 1930. Qualche anno dopo i negozi si moltiplicano, diventando una tappa obbligata per tutti i viaggiatori che dal Nord Italia si recavano sulla riviera adriatica. Rigore, scelta degli ingredienti migliori, artigianalità: questi i segreti di un rapido successo. Negli anni ’70 la svolta di Marco Buli, genero di uno dei fondatori, che aumenta i numeri e fa diventare il torrone (con tutte le sue varianti) il perno della produzione. Poi sarà, progressivamente, la volta del panettone, del pandoro e della colomba, della pasticceria, dei marron glacé e varie altre specialità. Gli impianti della Flamigni Srl sono a Forlì e quelli della Flamigni&Langhe a Rodello, in provincia di Cuneo.

Abbonati a Premium
X
X