Gerini ha cominciato a muovere i primi passi nel 1700 e ha messo radici documentate nel 1882 aprendo una macelleria. Oggi è una industria che esporta i propri prodotti ma senza mai perdere di vista la qualità e continuando a produrre i classici salumi toscani. Uno dei fiori all’occhiello di Gerini sono i prosciutti, da quello toscano Dop a quello di Norcia Igp, fatto nel proprio stabilimento nel paese umbro, e il prosciutto di suino nero brado d’Aspromonte, prodotto nel salumificio maison in Toscana.

Abbonati a Premium
X
X