Dal 2006 Vincenzo Petrone e Filomena Sorrentino sono a capo di questo pastificio gragnanese che ha saputo conquistare stima e fiducia dei consumatori. Il primo passo è l’accurata selezione delle materie prime, in questo caso la semola, proveniente da aziende agricole (italiane). Alla semola viene aggiunta l’acqua purissima dei Monti Lattari. L’estrusione della pasta avviene attraverso trafilature in bronzo. La fase finale è un lento essiccamento a bassa temperatura. Ampia la linea di formati, per ogni gusto ed esigenza, ai quali si aggiungono quelli “speciali”.

Abbonati a Premium
X
X