Presente sul mercato dai primi del ‘900, l’azienda si costituisce in forma societaria moderna nel 1969. Inizialmente lavora principalmente alla salagione delle acciughe nelle caratteristiche botti di legno. Nel 1970 inizia la produzione e il confezionamento di filetti d’acciuga (in barattoli di vetro o in lattine di alluminio con apertura a strappo) e pasta sempre d’acciuga (in tubetto). Riesce, in pochi anni, a conquistarsi un buon mercato grazie alla qualità dei suoi prodotti e nel 1980 l’azienda decide di entrare nel settore del tonno in scatola. Per prima in Italia, inizia a confezionare il tonno in vasi di vetro con il tappo che si avvita, poi sono venute le vaschette d’alluminio, ma in entrambi i casi la lavorazione artigianale e il rispetto della tradizione sono rimaste intatte. Il resto dei prodotti rispecchia sempre l’alta qualità. Così è per le acciughe di Cetara, la colatura di alici, i tranci di tonno in olio extravergine, la bottarga di tonno e per i mix di nuovi sapori, come i grigliati di tonno o i mini tunamburger, destinati a un target più giovane.

Abbonati a Premium
X
X