Una cucina verace che attinge dalle risorse della zona, incrocio di tradizioni e territori diversi. A parte gli immancabili taglieri di salumi e formaggi, vi può capitare di assaggiare gli gnocchi al tartufo e le tagliatelle con le polpettine, le olive all’ascolana e le verdure fritte, gli arrosticini e le carni alla griglia. Grande consenso riscuote la “pinsa”, con lo stesso impasto della pizza ma di forma diversa, farcita in vari modi golosi e cotta a legna. Il tutto in un bell’edificio in pietra nel centro storico.

Dettagli
Anno valutazione:
2021
Abbonati a Premium
    [polylang]
X
X