Un acronimo per un pastificio. Il nome, infatti, comprende le prime sillabe dei cognomi di Maria Alzapiedi e di suo marito, Luigi Donnari. Ai formati tradizionali, tagliatelle, filini, chitarrine, si sono poi aggiunti prodotti speciali come le farrine (con farina di farro), le tagliatelle con il tartufo e le saracene (a base di grano saraceno). Per ogni formato vengono usate semole diverse, selezionate rigorosamente per ottenere una sfoglia porosa e consistente.

Abbonati a Premium
X
X