L’azienda esiste da oltre cinquant’anni per volontà di Alfredo Carrai, grande appassionato di tè e uno dei pionieri dei viaggi in Oriente, ma l’attuale marchio risale ai primi anni Ottanta. L’obiettivo era ed è quello di far conoscere al pubblico italiano tutte le proprietà di questa nobile bevanda, importando direttamente tutte le varietà disponibili, naturalmente di prima qualità. Cina, India, Kenya e Sri Lanka sono i maggiori paesi produttori, seguiti da America del Sud e Africa. Tè verdi, neri, oolong, bianchi, pu erh e poi miscelati o aromatizzati, c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Abbonati a Premium
X
X