Davanti al nome della famiglia Miritello, coltivatori di grano duro in Sicilia dalla fine del 1800 e pastai dalla metà del ‘900, c’è una sigla che esprime il senso del lavoro: eccellenza degli antichi granai. La produzione utilizza solo grani duri isolani impastati sottovuoto. Nella selezione Valle del Grano la trafila è in bronzo per garantire la giusta porosità; la temperatura di essiccazione è medio-bassa. I formati sono i classici (dagli spaghetti ai rigatoni), oltre ai tradizionali anelli siciliani, ai gigli, agli gnocchetti sardi e ai piccoli acini di pepe.

Abbonati a Premium
X
X