I Vitali nascono agricoltori e allevatori di maiali. Poi nel 1957 il nonno Giuseppe decide di chiudere la filiera trasformando le carni suine dei propri maiali, allevati sulle colline fermane. Un’attività in continua crescita, con un’accelerazione e un innalzamento della qualità grazie all’ultima generazione, Giuseppe e Giampiero Vitali, che hanno spinto sulla naturalità nella lavorazione, dal ciauscolo “campagnolo” e dal salame lardellato, fatti senza additivi e conservanti, alla norcidella, una mortadella rustica.

Abbonati a Premium
X
X