Tutto parte negli anni Venti del secolo scorso, da una piccola norcineria di paese che poi, nel 1952, diventa una vera e propria azienda con la stessa gestione familiare, ampliata nel corso del tempo fino ad arrivare a giorni nostri. Renzini produce un ampio assortimento di salumi, tra cui una linea a base di cinghiale (compresi mortadella e speck), di selvaggina e ancora altri aromatizzati al tartufo di Norcia. Ma ci sono anche i prodotti classici, consoni alle regole della moderna dietetica (meno grassi, meno sale e soprattutto drastica riduzione o soppressione di additivi) e lavorati nel rispetto delle norme igienico sanitarie. Possiede diversi stabilimenti situati nell’alta Valle del Tevere. Le carni vengono in parte da maiali pesanti del circuito dei prosciutti Parma e San Daniele (rigorosamente per il prosciutto di Norcia Igp Lui), in parte dal nord Europa; i cinghiali arrivano dalla caccia selettiva in Umbria e nei Paesi europei. La stagionatura è effettuata in celle dotate di finestre.

Abbonati a Premium
X
X