A circa 3 chilometri dal centro del paese, è il posto giusto per trascorrere una pausa all’insegna della calorosa accoglienza e della buona cucina tipica di questi luoghi. Il percorso di sapori si apre con gli immancabili affettati, primo fra tutti il famoso prosciutto di Villagrande, e poi salsiccia, pancetta, coppa, frittelle, sottoli e altro bendidio. Seguono primi di pasta fresca fatta in casa, carni (compresa la pecora allo spiedo), formaggi. Tutto accompagnato da pane tipico. Per concludere seadas e ravioli di ricotta fritti.

Dettagli
Anno valutazione:
2021
Abbonati a Premium
    [polylang]
X
X