Nato nel 2008 per volontà di Bruno Carilli, appassionato di birre soprattutto belghe e britanniche, questo microbirrificio si è già insediato stabilmente nel cuore di tanti appassionati birrofili. Di recente l’impianto è stato notevolmente ampliato, è stata allestita una vera e propria barricaia. Oltre una ventina le tipologie disponibili, caratterizzate ciascuna da una propria personalità, dal largo uso di luppoli da aromi e da esperimenti su lieviti e fermentazioni. Si va da quelle più “semplici” a quelle maturate in botticelle di rovere per pochi mesi o per anni. Nel 2017 Toccalmatto ha stipulato una joint venture con l’azienda belga Caulier.

Abbonati a Premium
X
X