La sobrietà dell’ambiente non tragga in inganno, perché qui la sostanza c’è, ed è tutta nei piatti, ben fatti e di sapore, con un tocco di modernità ben espresso, fermo restando che il punto di partenza sono le materie prime del territorio. Baccalà in oliocottura con crema di patate e zafferano, chitarra alla teramana, tagliatelle di farro con ragù di cortile, guancetta di manzo brasata al Montepulciano, tagliata di pecora con verdura. La pasta è fatta in casa, così come i dolci, dal tiramisù al tortino di cioccolato.

Dettagli
Anno valutazione:
2021
Abbonati a Premium
    [polylang]
X
X