La storia di quest’itticoltura inizia nel 1988 con la produzione di trote affumicate. Poi arrivano i filetti freschi di trota, la trota marinata in aceto aromatico, il filetto fresco di salmerino alpino (affumicato e marinato), le uova, la bottarga e la tartare di trota, il coregone fresco o affumicato, il temolo. Prodotti lavorati in modo artigianale, senza uso di additivi né coloranti, con un’affumicatura fatta con la segatura di legno dolce d’alta montagna. Un processo naturale, in cui si usa anche sale di Cervia e zucchero di canna biologico.

Abbonati a Premium
X
X