Comoda da raggiungere dall’autostrada A16, in una frazione nel cuore dell’Irpinia, un’azienda familiare modello che da ben tre secoli, di generazione in generazione, tiene alto il buon nome dell’arte torroniera nazionale. Lavorazione artigianale, o per meglio dire manuale, e ingredienti scelti (miele, nocciole di Giffoni, mandorle di Avola, cacao ecc.), sono le solide basi su cui fonda il meritato successo di questo marchio. La gamma produttiva è variegata ma soprattutto molto golosa, a partire dal torrone classico alle mandorle o alle nocciole, ricoperto o farcito di cioccolato. Poi torroni “bigusto”, tronchetti farciti di cioccolato e vaniglia, cremini di torrone con doppia farcitura, pantorrone al Pandispagna o al limoncello, torroncini friabili e morbidi, croccante e croccantini alla mandorla o alla nocciola. Non mancano confetti (alla mandorla o alla nocciola, con o senza cioccolato), nocciole ricoperte di cioccolato, amaretti morbidi, marron glacé e mostaccioli, anche nella ghiotta variante “imbottita”.

Abbonati a Premium
X
X