La passione della famiglia Morelli per i distillati risale al 1911 quando Leonello, proprietario di un piccolo bar, si divertiva a miscelare essenze ed estratti per creare liquori e infusi. Oggi l’azienda è una realtà nota non solo in territorio toscano ma anche in Francia, Germania, Svizzera, Austria, Norvegia, Belgio e Sud Africa, Paesi dove la famiglia esporta. Alla guida c’è la quarta generazione, quella dei figli di Piero, che avvalendosi delle più moderne e sofisticate apparecchiature, producono liquori, grappe giovani o invecchiate, infuso di limoni o di arance e creme ottenute da materie prime attentamente controllate.

Abbonati a Premium
X
X