2 ottobre 2014

2 Ott 2014, 16:31 | a cura di Matteo Simonini
Esserci o non esserci? È questo il dilemma dei consorzi a sei mesi dall'inizio dell'esposizione. Al centro del dibattito i prezzi per essere inseriti all'interno di Taste of Italy: troppo cari o adeguati alla portata dell'evento? Lo abbiamo chiesto ai diretti interessati. E tra questi c'è anche chi ha già comprato il proprio spazio...

 SCARICA

 SCARICA VERSIONE STAMPABILE

SOMMARIO

INCHIESTE - Expo, il prezzo è giusto? Lo abbiamo chiesto ai consorzi a termine del roadshow di Vinitaly

L'INTERVISTA - Il vino “Secondo Scanavino”. Il presidente Cia a tutto tondo su diritti, controlli e promozione

TAV - L'alta velocità mette a rischio 245 ettari della Doc Lugana. L'appello del direttore del Consorzio

ETICHETTE - Arriva il divieto di menzionare la Regione di provenienza del vino. La protesta della Fivi

TOSCANA - La Regione apre ai Consorzi sul Piano Paesaggistico: oltre 400 le osservazioni su come modificarlo

CONSORZI - Il Gavi docg festeggia i suoi primi 40 anni: sold out in cantina e vendite a +5% entro il 2014

MERCATI- “Produrremo solo ciò che si può vendere”. Così la Spagna annuncia che rinuncerà alla distillazione

BUSINESS - Investire sui fine wine? Sì, ma con dei piani quinquennali. L'analisi del direttore del Liv-ex 

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X