Il prossimo 27 novembre a Bruxelles sarà presentata una nuova proposta che prevede l'abbassamento delle dosi consentite di questo metallo pesante: 28 kg distribuiti in 7 anni. Ma quali sono oggi le soluzioni alternative per chi coltiva in regime biologico? E sono sostenibili dal punto di vista economico? 

 

SCARICA

SCARICA VERSIONE STAMPABILE

 

RAME – Si va verso l’abbassamento delle dosi consentite. Ma quali sono oggi le alternative possibili?
MERCATI – Cosa c’è di nuovo in Cina? Le nuove tendenze registrate durante il World Tour del Gambero
OCM – Il Mipaaf pubblica la graduatoria: ecco chi sono i 22 beneficiari sulla quota nazionale
PAC – Dopo l’allarme italiano, l’Ue corregge il tiro: per i varietali l’origine delle uve rimane obbligatoria
OIV – Stabile il vigneto, crescono produzione, consumi e scambi . La congiuntura 2017-2018
DENOMINAZIONI – Il futuro della Doc Orcia, stretta tra Brunello di Montalcino e Nobile di Montepulciano
CLASSIFICHE – I premiati della guida Berebene. Intanto gli italiani conquistano le top 100 in Uk e Usa
ESTERI – Paura della Brexit? Bellavita continua a scommettere sul mercato inglese e lancia la fiera del 2019