Dopo l’esempio del Barolo e delle Rive del Prosecco, sempre più denominazioni stanno inserendo nel disciplinare le Unità geografiche aggiuntive. Tra i prossimi a farlo il Chianti Classico. E intanto crescono i cosiddetti consumatori di terroir


LEGGI
Versione stampabile

 

CRU – Perché sempre più Do adottano le Unità geografiche aggiuntive? L’importanza di radicarsi sul territorio
TERRITORI – La nuova vita della Doc Cirò: in un anno un milione di bottiglie in più. E ora si aspetta la Docg
UE – L’impatto dell’italiano Sassoli al Parlamento. Copa-Cogeca: sulla Pac ci sarà continuità
DDL – Una legge per la valorizzazione il patrimonio enogastronomico nazionale. La proposta di Brunetta
UIV – Abbona rieletto per il prossimo triennio. E il Corriere Vinicolo festeggia i 90 anni con un volume celebrativo
BIOLOGICO – “Affermare il principio del giusto prezzo”. I piani della nuova presidente di Federbio
CONSORZI – Prezzo e sostenibilità nei piani della Vernaccia di San Gimignano. Bene l’inizio del 2019
ESTERI – Vendemmia futura fino ad un mese in anticipo. Lo studio dell’Università della Rioja