Le ultime stime Iwsr indicano una ripresa dei volumi del 3% nel 2021 e un tasso costante dell’1,5% fino al 2025. Boom dei ready to drink, rispetto a birra e spirit. Nel mercato Usa, gli Rtd sono destinati a superare il comparto wine entro fine anno. L’Italia sorprende per resilienza.

LEGGI Versione stampabile

 

  • CONSUMI – I trend che cambieranno il mercato da qui al 2025 nel report Iwsr. E l’Italia sorprende in positivo
  • MONTEPULCIANO – Si lavora sul sangiovese di alta gamma: tutto quel che c’è da sapere sulla tipologia Pieve
  • MIPAAF – In arrivo 10 milioni di euro per lo stoccaggio di Docg, Doc e Igt. Chi può accedervi e in che modo?
  • AGRICOLTURA – Banca delle terre: in vendita 16 mila ettari. Il bando Ismea per avvicinare i giovani al settore primario
  • SOSTENIBILITÀ – Una cantina cooperativa su due ha adottato uno standard di certificazione. L’indagine di Alleanza coop
  • EXPORT – Trimestre in calo per il vino italiano, ma marzo si chiude a +12%. In risalita anche gli spumanti
  • VALPOLICELLA – Calo delle giacenze e boom per l’Amarone nei primi 5 mesi. Il 2020 si chiude a 2,5 milioni di euro
  • VINITALY – Dall’11 giugno si riaccende il business a Verona: 10 giornate di eventi in attesa della Special Edition di ottobre
  • TASTING – Il ritorno live dei grandi eventi del Gambero Rosso: dopo Berebene di Roma, prossimo appuntamento a Torino
  • ESTERI – Marzo da record per il commercio vitivinicolo spagnolo: giù le bollicine. Ma torna a colpire il maltempo