Cantine e consorzi alle prese con una situazione limite: dalla distillazione all'invecchiamento, ecco le soluzioni pratiche a cui stanno pensando, mentre c'è chi chiede il taglio delle rese. Di sicuro serve una ristrutturazione del settore, a partire da Ocm e Psr.


LEGGI
Versione stampabile

 

IMPRESE – Distillazione, invecchiamento, aggregazioni. Così le cantine provano a resistere per non soccombere

ENOTECHE – Perdite fino all’80% del fatturato. Il presidente di Vinarius: “Ecco come proveremo a rialzarci”

VENDEMMIA – Mascherine e distanze di sicurezza: l’Argentina verso la fine della prima raccolta in piena emergenza

EXPORT – Per il vino italiano perdite fino ad un miliardo di euro. L’allarme lanciato da Ismea

OCM – Ok al decreto che introduce più flessibilità. Ma per la promozione si attende un testo ad hoc

FOCUS – Il Brachetto d’Acqui punta sulle campagne proximity in Gdo. Produzione 2019 a 2,8 mln di bottiglie

E-COMMERCE – Tannico disegna la mappa delle regioni che acquistano di più. Giù i premium, su le fasce medie

NOVITÀ – Al via Stappa con Gambero Rosso: ogni martedì e giovedì si degusta insieme a Marco Sabellico

ESTERI – Gli Usa fanno la conta dei danni: in due settimane le cantine hanno già perso oltre 40 milioni di dollari