Prima la minaccia dazi in Usa, poi l’emergenza Covid: nelle rilevazioni dell'Osservatorio Vinitaly-Nomisma, l’impatto di questi due fattori sulle esportazioni mondiali del primo trimestre. Il Belpaese reagisce meglio della Francia; vini premium in difficoltà. Mantovani: “Ripartiremo dalla Cina”.


LEGGI
Versione stampabile

EXPORT – Effetto Covid-dazi sul commercio del vino: in calo la fascia premium. L’analisi Vinitaly-Nomisma del trimestre

NEUROMARKETING – Come cambia la comunicazione durante e dopo il Covid. Un vademecum per le aziende

BIOLOGICO – “Senza liquidità, tre mesi di vita e poi si chiude”. L’avvertimento del comparto

DECRETO – Quanto spetta al vino nel prossimo provvedimento economico? Intesa con le Regioni per distillazione

OCM – Niente sanzioni per chi non ha speso l’80% dei fondi. Tutte le novità in arrivo sulla promozione

FRODI – Tassi irregolarità stabili nei tre mesi di lockdown. Prosecco, il vino più certificato. Il bilancio Icqrf

NEW ENTRY – Al via la nuova rubrica sulle quotazioni di mercato. L’analisi di Tiziana Sarnari

AGRITURISMO – Nel 2020 perdite vicine al miliardo di euro. Le stime Ismea e le proposte Cia

PRIMITIVO – Tanto rumore per nulla: la Sicilia può coltivarlo, ma no a dicitura in etichetta. Ecco cosa è successo davvero

ESTERI – Non solo Italia. In Usa le cantine fanno i conti con il crollo del turismo. Strategie a confronto