Giuliano Lorenzon

Jolanda de Colò sfida la crisi. Stabilimento più nuovo e più grande per il polo delle delicatessen di lusso

1000 metri quadri in più per potenziare la lavorazione delle carni e del pesce creando due aree distinte. Serviranno per l’export perché alcuni paesi hanno normative che possono essere rispettate solo con linee di produzione differenti, Russia e Cina in ...Leggi altro

Dic. 12 2013
Abbonati a Premium
X
X