Per i chocolate chip cookies
Preriscaldare il forno a 180° C. montare il gancio impastatore e nella ciotola inox  lavorare il burro pomata con lo zucchero e il pizzico si sale fino a ottenere una crema liscia ed omogenea. Aggiungere un uovo intero e un tuorlo e continuare a lavorare a bassa velocità per amalgamare il tutto.  Aggiungere la farina setacciata, il lievito e il bicarbonato. Lavorare l’impasto per far assorbire tutta la farina; aggiungere il cioccolato tritato grossolanamente, o le gocce, e mescolare bene per avere una distribuzione regolare.
Coprire con la pellicola da cucina e lasciar riposare in frigorifero 30 minuti. Quando il composto sarà indurito, stendere su un piano di lavoro una striscia di pellicola e disporvi sopra metà della pasta ottenuta; modellare con le mani a forma di un lungo cilindro. Chiudere con la carta e, tenendo le estremità, far rotolare questa salsiccietta per avere un aspetto liscio e regolare. Annodare la gli estremi e tagliare l’eccesso;  riporre nuovamente in frigorifero almeno 15 minuti: questo passaggio renderà la pasta facilmente porzionabile con il coltello e garantirà la friabilità dei biscotti. Eliminare la pellicola e con un coltello affilato tagliare il cilindro in fette spesse circa 1,5 cm; disporle su una placca da forno foderata con l’apposita carta e cuocere per 10/12 minuti a 180° C, comunque fino a colorazione. Lasciar raffreddare a temperatura ambiente, preferibilmente su una grata, e conservare in un contenitore chiuso.

Per le meringhe
Montare la frusta a filo grosso; versare nella ciotolo inox gli albumi e avviare la lavorazione, aggiungere a pioggia lo zucchero semolato e lavorare a velocità 3 fino ad avere gli albumi montati a neve. Con una spatola da ppasticceria incorporare lo zucchero a velo. Aiutandosi con una tasca munita di bocchetta a stella formare dei ciuffetti di meringa su una placca foderata con carta. Seccare in forno a 90°C per 50 minuti.

Per i baci di dama
Nella ciotola inox versare 1,5 litri di acqua, montare il gancio per la cottura e avviare impostando la temperatura a 100°C. quando raggiunge il bollore aggiungere le mandorle e spegnere, impostando il conto alla rovescia su 1 minuto. Scolare le mandorle e passarle in uno strofinaccio da cucina per spellarle; strofinarle vigorosamente tra i lembi di stoffa. Disporle su una placca da forno, foderata con carta antiadarente e tostarle leggermente in forno caldo a 180°C per alcuni minuti. Montare il macina granaglie e ridurre le mandorle così pelate in farina.
Montare il gancio K e nella ciotola inox riunire la farina 00 e quella di mandorle, lo zucchero e il burro morbido. Avviare a velocità di mescolamento 2 fino ad ottenere un impasto omogeneo. Lasciar riposare l’impasto 20 minuti avvolto in pellicola alimentare; formare su una placca foderata con carta da forno delle palline della grandezza di noci e cuocere in forno a 180°C per circa 15 minuti. Lasciare freddare su una grata da pasticceria; nel frattempo fondere a bagnomaria il cioccolato. Una volta che i biscotti saranno freddi immegere brevemente la parte piatta nel cioccolato e accoppiarli a due a due. Lasciar solidificare il cioccolato prima di servire.