Gambero Rosso N. 371 Dicembre 2022

28 Nov 2022, 16:14 | a cura di Gambero Rosso
La copertina è dedicata ai fatti, alle storie e ai progetti più interessanti dell'anno, che analizziamo insieme allo chef Niko Romito e Roberta Garibaldi, comunicatrice specializzata in turismo enogastronomico e presidente di Enit, l’agenzia italiana per il turismo.

Sommario mensile Gambero Rosso dicembre 2022

Editoriale

  • Gambero Rosso Top Italian Food & Wine di Paolo Cuccia

Notiziario

  • Turismo enogastronomico in Italia. Quanto vale?
  • MadreProject. Progetto educativo che coinvolge pane e bambini a cura di Cecilia Blengino
  • Panettone Pairing. Il dolce di Natale oltre il “solito” vino a cura di Francesca Ciancio
  • È in Italia il futuro del vertical farming?
  • Le ricette Disney sotto l’albero
  • Anche Roma ha il suo Atlante del Cibo
  • The Hotel Gazette. VISTA Palazzo Verona, del gruppo LarioHotels, inaugurato da qualche mese, è il primo hotel a Verona categoria 5 stelle lusso, il solo ad avere una piscina coperta e una Spa Suite di 50 metri quadri a cura di Clara Barra
  • Il cocktail di stagione. Solstizio d'inverno è il cocktail di Lucia Montanelli, Director of Mixolog al Dorchester Hotel di Park Lane a Londra. Ecco la ricetta a cura di Paola Mencarelli
  • Nuove aperture. Da Nord a Sud della Penisola tutte le principali novità a cura di Livia Montagnoli

E ancora Design, libri e tanto altro ancora....

STORIE

The Best of 2022
Il bello e il buono, le storie, i fatti e i protagonisti  di un anno ai raggi x. Vediamo quali sono stati i fatti, le storie, i progetti più interessanti e significativi dell'anno, analizzandoli anche attraverso le riflessioni di due testimoni di eccezione del nostro mondo: lo chef Niko Romito e Roberta Garibaldi, comunicatrice specializzata in turismo enogastronomico e presidente di Enit, l’agenzia italiana per il turismo.
a cura di Clara Barra, Michela Becchi, Chiara Buosi, Federico D'Angelo, Antonella De Santis, Rossella Fantina, Indra Galbo, Rosalba Graglia, Valeria Maffei, Valentina Marino, Livia Montagnoli, Mara Nocilla, Bianca Perugia, Stefano Polacchi, Maria Victoria Santiago, Marina Savoia, Loredana Sottile, Pina Sozio, Annalisa Zordan
disegni di Carlo Alberto Giardina

Panettone, pandoro & co.
Continua l’epopea del re dei lievitati, un’inarrestabile ascesa alimentata dai driver della qualità e della storicità. Ricercatissimo nella versione classica e tutto da scoprire nelle varianti plant based, il panettone non è l’unico punto fermo del Natale: nuove texture e nuovi orizzonti di gusto anche per il pandoro che recupera terreno e comincia la sua lenta risalita. Buone anche le performance dei dolci regionali e delle pièce in oro nero realizzate all’insegna del pervasivo motto “less is more”.
parole di Valeria Maffei

Trebbiano Spoletino. Umbria in bianco oltre il rosso Sagrantino
Nella piana di Spoleto, che comprende un bel pezzo della Doc Montefalco, è scattata l’ora di un grande bianco, il Trebbiano Spoletino: questo vitigno antichissimo, ma riscoperto solo da pochi anni, incalza il più noto Grechetto e insidia la fama rossista di questo pezzo centrale dell’Umbria.
parole di Alessio Turazza – infografiche di Alessandro Naldi

New York. Tour informale tra tavole e cocktail bar
La Grande Mela anno dopo anno cambia, si fa diversa, soprattutto nell’offerta enogastronomica e in quella della miscelazione. Per visitarla e poter dire di conoscerla abbastanza, forse non basterebbe un mese, ma per compiere un tour enogastronomico all’insegna del gusto, nella Grande Mela, può andar bene una settimana…
parole di Giovanni Angelucci - infografiche di Alessandro Naldi

RICETTE

Davide Marzullo (Trattoria Contemporanea, Lomazzo - CO)
ci presenta i piatti: Cervello di vitello in crosta di mais, chutney di peperone e mizuna; Gnocchetto di semola, cannolicchio alla brace, pomodoro verde e katsuobushi; Wellington di pesce spada; Girella di mandorla, frutti rossi e rabarbaro.
a cura di Clara Barra – scatti di Duglas Andreetti

Ritratto di chef in tre piatti: Antonello Colonna, l'anarchico dei fornelli
Dinamico, imprevedibile, inarrestabile. Così allo chef piace descriversi (ed essere descritto). Da quarant’anni guida le sue cucine al grido di “Tradizione e Tradimento”:
fondamentali sono la costante ricerca e il rifiuto dell’eterno riproporsi. Scopriamo i piatti che più lo rappresentano.
a cura di Stefano Polacchi – ritratto di Azzurra Primavera

Le ricette delle trattorie. AMO (Venezia - Tre Cocotte 2023)
ci propone la ricetta Astice impanato ma non cucinato e Tagliatelle di seppie
a cura di Clara Barra - scatti di Alajmo Spa

CLASSIFICHE

31 panettoni per le feste
Una carrellata dei migliori panettoni del 2022: quelli artigianali di alta pasticceria, reperibili in gastronomie di nicchia e ordinabili online direttamente alla fonte; e quelli di aziende dolciarie specializzate, dalla più lunga shelf life e più diffusi sul mercato. Hanno tutti in comune la ricerca dell’eccellenza e la qualità delle materie prime utilizzate.
a cura di Fiorella Mazzei – scatti di Patrizia Casamirra

MINIGUIDA

Alessandria. Austera e golosa
Nel capoluogo più esteso del Piemonte, terra di confine con la Liguria, le tradizioni sono importanti e radicate: i cappelli Borsalino, i Krumiri, rabaton e agnolotti, i grandi vini del Monferrato. Per non parlare di architettura, arte, teatro, artigianato locale. E di un inestimabile patrimonio enogastronomico.
a cura di Valentina Marino

LA GRAPHIC NOVEL

La dieta della renna
parole e disegni di Cinzia Leone

Il mensile è anche in versione digitale (App Store o Play Store) a soli 3,49 euro o in abbonamento annuale. L’abbonamento al mensile cartaceo (39 Euro), include anche la versione digitale. Con Gambero Rosso Premium per 1 anno le Guide online di Gambero Rosso, il mensile versione digitale e cartacea.

Scopri di più

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X