I segreti per la grigliata perfetta

17 Mag 2022, 18:40 | a cura di Class Pubblicità

CONTENUTO SPONSORIZZATO

La primavera e l’estate sono le stagioni migliori per vivere all’aria aperta e godere delle bellezze che la natura ha da offrire. Coloro che possiedono un giardino lo sanno bene, questo è il momento dell’anno in cui invitare i propri amici a casa per consumare insieme un aperitivo oppure pranzare con un bel po’ di carne alla griglia. La grigliata è una delle attività estive più amate che crea un connubio tra la convivialità e la buona cucina a base di carne, pesce e verdure. Organizzare un barbecue non è così semplice come sembra, anche la griglia ha le sue regole che necessitano di essere studiate e messe in pratica per poter ottenere il risultato perfetto.

La grigliata perfetta: cosa fare

In cucina ogni ricetta, ogni preparazione segue un procedimento ben definito e anche il barbecue non è da meno. Per riuscire ad organizzare la grigliata perfetta bisogna mettere in atto i seguenti step:

  • Scegliere ingredienti di ottima qualità - comprare ingredienti di prima scelta permette di ottenere dei risultati migliori;
  • Marinare la carne - se pensate che per fare un barbecue basti mettere la carne sulla griglia rovente, vi sbagliate. Per raggiungere il sapore perfetto, la carne va marinata già il giorno prima. La marinatura consiste nella preparazione di una miscela fatta con aromi, olio, sale, pepe e qualsiasi altra spezia di vostro gradimento. La carne va immersa nella marinatura e va fatta riposare per qualche ora, lasso di tempo nel quale prenderà sapore dei condimenti che compongono la miscela.
  • Riscaldare il barbecue - la griglia deve essere molto calda, per questo motivo è meglio accendere il barbecue qualche tempo prima di iniziare a cucinare per fare in modo che tutto il piano cottura sia riscaldato in maniera uniforme.
  • Rispettare i tempi di cottura - prima di iniziare a grigliare è bene informarsi sui tempi di cottura di ogni taglio di carne così da cominciare con quelli che impiegano più tempo. Una regola generale che comunque è di aiuto in questi casi, è che la carne, una volta tolta dal barbecue, continua a cuocere per altri 15 minuti. Per capire i tempi di cottura giusti, c’è bisogno di fare tanta esperienza.

La grigliata perfetta: la scelta del barbecue

La materia prima è importante, ma anche l’attrezzatura gioca un ruolo centrale nel raggiungimento della grigliata perfetta. Esistono numerosi modelli e tipologie di barbecue differenti, abbiamo: quelli a gas e quelli a carbonella. Quest’ultimo rappresenta il modello più classico, mentre quello a gas nasce dalle ultime innovazioni nel campo che hanno permesso di dare vita a barbecue che potremmo definire di lusso. Ad oggi i migliori barbecue sono tutti a gas in quanto consentono di avere performance elevate. Infatti, il barbecue a gas mantiene stabile la temperatura della griglia e, soprattutto, distribuisce il calore in modo uniforme; oltretutto, è possibile anche regolare la fiamma a piacimento per avere un’intensità maggiore o minore. Le attrezzature migliori sono realizzate in acciaio inox che è uno dei materiali più costosi che, però, garantisce degli standard molto alti.

La comodità che un barbecue a gas può offrire, è che grazie alle sue caratteristiche consente anche ai meno esperti di ottenere risultati invidiabili.

Seguendo questi principi chiave, acquistando un barbecue di classe e facendo tanta pratica, il mondo delle grigliate non avrà più segreti!

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X