CONTENUTO SPONSORIZZATO

Con l’arrivo della stagione fredda, cresce la voglia di pietanze fumanti e saporite, che servano a confortare corpo e spirito. La zuppa di pesce è un classico della cucina mediterranea con origini antichissime. Basti pensare che questa ricetta ha le sue radici nella tradizione povera: nasce, infatti, come un modo per utilizzare gli scarti del pesce e quello che rimaneva invenduto.

La fase critica di questa preparazione è la pulizia del pesce. Si consiglia di prendere il pesce più fresco possibile e di pulirlo in base alla tipologia. È possibile trovare delle pratiche indicazioni a riguardo su Pillole dell’esperto, rubrica del progetto editoriale digitale di Carrefour, Vivi di Gusto, nato per offrire ai lettori ricette e consigli di cucina.

Dopo aver eviscerato e sfilettato triglie, sgombri, molluschi e qualche crostaceo a piacere, si passa alla cottura.

Ingredienti (per 4 persone):

  • 1,5 kg di pesce
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 cipolla dorata
  • 1 costa di sedano
  • 1 carota
  • olio evo q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • 1 peperoncino rosso
  • 250 ml (1 bicchiere) vino bianco
  • 3 pomodori
  • prezzemolo q.b.

La cottura è molto semplice:

  1. si prepara innanzitutto un soffritto, facendo appassire, in una pentola capiente con olio caldo, la cipolla, il sedano e la carota tagliati finemente. Aggiungere poi i pomodori e il peperoncino per una scottata di pochi minuti a fiamma alta;
  2. a questo punto tocca al pesce. Attenzione a non mettere tutto assieme: ogni varietà ha tempi di cottura differenti, che vanno rispettati per raggiungere un buon risultato.
    a. Si inizia con i pesci per una ventina di minuti;
    b. poi si aggiungono i crostacei, che necessitano di altri 15 minuti;
    c. per ultimi vanno i molluschi con guscio, come cozze e vongole. Si sfuma, quindi, con un bicchiere di vino bianco, si aggiusta di sale e pepe e si copre con il coperchio fino a quando le cozze si aprono;
    d. insaporire a fine cottura con del prezzemolo tritato.

Scegliere un buon vino

Per accompagnare al meglio sfiziose ricette di pesce, il consiglio è di optare per un vino bianco aromatico, asciutto e fresco. Per evitare di perdersi tra le tante etichette disponibili, Vivi di Gusto offre, grazie alla rubrica Vino e Dintorni, indicazioni utili sui vini italiani consigliati per ogni preparazione.

Il dolce

Sempre in tema invernale, una torta soffice di pere per concludere la cena in bellezza potrebbe essere la soluzione ideale. A fine pasto un dolce sfizioso è d’obbligo, se fatto in casa ancora meglio.

È facile farsi ispirare da Cucina Creativa, rubrica contenente video ricette per primi, secondi e dolci da realizzare in tutta semplicità, grazie alla spiegazione chiara ed esauriente di ogni passaggio.