Cosa c'è di meglio di un buon panino per rallegrare la giornata in ufficio? Ecco 10 proposte dello chef Max Mariola.
Pubblicità

10 ricette per panini golosi

Scaldati per far filare il formaggio, a temperatura ambiente con ingredienti freschi per l’estate, con salumi, frittata, verdure, vegani, speziati, più o meno conditi, sempre golosissimi: i panini sono la risposta giusta in qualsiasi momento. Che si tratti di una merenda sostanziosa o della pausa pranzo in ufficio, bastano due fette di pane ripiene con quel che si ha in casa per mettere subito allegria. Ecco 10 proposte dello chef Max Mariola.

Acciuga indiviosa

L’indivia è una verdura che si abbina perfettamente al sapore intenso dell’acciuga. Eccole insieme in un panino sfizioso.

Salmone del Nord

Pratico e goloso, il salmone affumicato è uno di quegli ingredienti da tenere sempre in casa. Perfetto anche per realizzare panini squisiti.

Pubblicità

Panino con patanegra

Tra i salumi più apprezzati, il patanegra è ancora più buono se gustato con gli ingredienti giusti in mezzo a due fette di pane. Ecco la ricetta.

Panino al rosbif

Se avete voglia di dilettarvi con il roastbeef, quello avanzato usatelo per dei panini all’inglese!

Sfumature di rosso

Croccante e saporito, questo panino è perfetto per risollevare il morale nelle “giornate no”. Una pausa pranzo a prova di malumore!

Panino bollito e salsa verde

Accompagnata dalla salsa verde, la carne bollita è una vera delizia. Per renderla ancora più gustosa, Max Mariola l’ha inserita in una panino croccante.

Pubblicità

Non far sapere

“Al contadino non far sapere quanto è buono il cacio con le pere”, recita il detto popolare. Non potremmo essere più d’accordo.

Ciabatta moscardini e fagioli

I msocardini al sugo diventano ancora più buoni se uniti a dei fagioli. Ecco la ricetta per il panino di mare.

Mortazza glamour

Pizza e mortazza a Roma è una certezza. Romano doc, Max Mariola non poteva non replicare la ricetta a modo suo.

Involtino autunno-inverno

Quante forme possono avere i panini? Moltissime, a cominciare da quella a “wrap”.