Anno nuovo con il mensile del Gambero Rosso, che regala molti spunti per viaggiare, brindare, mangiare, scoprire curiose storie di cibo. Tutto quello che c'è sul numero di gennaio in edicola.
Pubblicità

Un brindisi col Prosecco

Il primo numero dell’anno del Gambero Rosso saluta tutti con un bel brindisi beneaugurante. Nel segno del Prosecco, cui dedichiamo la storia di copertina (e le illustrazioni di Marcello Crescenzi). Nicola Frasson ha indagato tra le pieghe del mercato spumantistico italiano più remunerativo nel mondo, ricercando le cause che hanno portato in pochi anni al boom del Prosecco e dell’uva glera. Com’è cambiata la filiera? Quanto l’identità del prodotto? Contribuiscono a fare chiarezza anche le infografiche di Alessandro Naldi, su storia, numeri e denominazioni. E in più, 13 tavole consigliate sul territorio dai produttori, la curiosa storia dello spritz ripercorsa dal bartender fiorentino Julien Biondi, i metodi di spumantizzazione spiegati in modo chiaro da Paolo Zaccaria. E a proposito di prodotti d’eccellenza, con Massimiliano Rella andiamo alla scoperta della fontina d’alpeggio: le migliori fontine, i territori in cui nascono, la storia di un’antica tradizione casearia e dove gustare i piatti tipici della Val d’Aosta. Con i 10 calici consigliati da Stefania Annese per l’abbinamento perfetto.

Fenomenologia del gourmet, Gambero Rosso

La fenomenologia del gourmet

In tutt’altro contesto si muove la curiosa ricognizione di Alessandra Meldolesi tra i gourmand d’Italia: una fenomenologia del gourmet che passa in rassegna i più incalliti buongustai della Penisola, quelli che amano sedere (e mangiare!) per diletto e piacere alle migliori tavole d’Italia e del mondo (Brillat Savarin aveva persino elaborato una sorta di lombrosiano identikit del gourmand tipo). Ad accompagnare il racconto, gli spassosi disegni di Gianluca Biscalchin, per una lettura che scorre agile e gustosa, dall’excursus storico verso le schede profilo di ciascun collezionista di tavole. Per ognuno di loro, abbiamo interpellato anche uno chef che ci dicesse qualcosa a riguardo, da Massimo Bottura a Vito Mollica, da Niko Romito a Igles Corelli e Accursio Craparo, solo per citarne qualcuno.

Marrakech, Gambero Rosso

Marrakech

Si continua con le storie, in direzione Marrakech, per il consueto appuntamento con i viaggi nel mondo, in cerca di cultura gastronomiche da approfondire. La penna è quella di Gualtiero Spotti, le foto sono di Cris Thellung. Marrakech “figlia di un altro Mediterraneo”, con le spezie che affollano i mercati e finiscono nel piatto generose. Tra le pagine, ci si muove alla scoperta di rotte meno turistiche all’interno di una città che invece è la più visitata e vitale del Marocco. Tra tavole fine dining e cucine di strada, piatti tipici e indirizzi da non perdere. Mappe e glossarietto per completare.

Pubblicità
Una ricetta di Ciccio Sultano, Gambero Rosso

Ricette, ritratti di chef, consigli e miniguida

Il ricettario di gennaio, invece, ci porta nella Faenza di Fm con gusto, con i piatti di Fabrizio Mantovani; e per la grande cucina di trattoria restiamo in Emilia Romagna, con i tortellini alla crema di latte dell’Antica Osteria del Mirasole di San Giovanni in Persiceto (BO). La cucina etnica illustrata (da Valentina Scannapieco) è quella giapponese di Mu Dim Sum, con lo Xiao long bao. Mentre esordisce con l’inizio del 2019 una nuova rubrica dedicata ai migliori esponenti della cucina italiana contemporanea: Ritratti di chef in tre piatti che ne rappresentano il pensiero; ogni mese un protagonista diverso per raccontare in modo immediato gli ultimi anni e il presente della grande ristorazione d’Italia. Si comincia con Ciccio Sultano, e tre piatti che racchiudono l’anima complessa e affascinante del Duomo di Ragusa, e del suo chef.

Ben rodato, invece, è l’appuntamento con i consigli per gli acquisti di Mara Nocilla: la classifica degli 8 migliori provoloni piccanti e gli 11 salumifici da non perdere. Chiusura affidata alla miniguida cittadina di Valentina Marino, che ci porta ad Aosta, in tempo per godere a pieno della stagione sciistica.

 

Potete leggere il nostro mensile anche su tablet e smartphone in versione digitale (App Store o Play Store) a soli 2,49 euro o in abbonamento annuale. L’abbonamento al mensile cartaceo (39 Euro), include anche la versione digitale. https://store.gamberorosso.it/it/abbonamenti/85-abbonamento-mensile.html

Pubblicità